PINEROLO SFIORA IL COLPACCIO NEL DERBY CON NOVARA

Una battaglia a viso aperto quella che si è giocata al Pala Bus Company di Villafranca Piemonte tra la Wash4Green Pinerolo e la Igor Gorgonzola Novara. Il primo derby piemontese della stagione ha regalato grandi emozioni e la vittoria al tie break della formazione di coach Lavarini. Grandi applausi però per la squadra di casa che ha strappato un punto importante nel primo match casalingo. Chirichella e compagne, spesso costrette ad inseguire e sotto 2-1 conquistano il tie break di misura e nell’ultima frazione di gioco dilagano nel finale. Karakurt, premiata MVP, è la top scorer del match con 33 punti, seguita da Adams che chiude con 20 punti e il 59% di positività. Nella metà campo pinerolese la migliore è Zago (19 punti) ma tutte le attaccanti servite da una magistrale Prandi vanno in doppia cifra. Moro è la giocatrice in più, presenti su ogni pallone.

1 SET Novara subito avanti con Adams in attacco e Danesi dai nove metri (1-4). Akrari sfrutta bene la ricezione a filo rete delle ospiti poi è Zago ad agganciare con un mani out (4-4). Due errori nella metà campo pinerolese regalano il +2 a Chirichella e compagne. Danesi e Karakurt incalzano (7-11) ma Pinerolo cerca di rimanere in scia con Grajber in parallela (8-12). Akrari in prima linea va a segno poi dai nove metri piazza l’ace del 12-16. La Igor riporta palla nella propria metà campo, Karakurt buca il muro della Wash4Green e sigla il 16-22. È Danesi a chiudere il set 17-25.

2 SET Nel secondo parziale è la Wash4Green a passare in vantaggio. Akrari e Zago firmano il +2 (5-3). Grajber difende il punteggio poi Zago in attacco allunga (8-5). Il servizio di Karakurt mette in difficoltà la ricezione di casa e Novara passa avanti 10-13. L’errore dell’opposta turca regala il cambio palla e le padrone di casa ne approfittano per piazzare un ottimo break e rimettere la testa avanti (17-14). Zago guida l’attacco biancoblù, Carletti la segue e piazza il 21-16. Nulla può la difesa ospite sul primo tempo di Akrari che vale il set point poi ci pensa Zago a pareggiare i conti (25-22).

3 SET Anche nel terzo set la Wash4Green passa subito avanti favorita da alcuni errori delle ospiti (4-2). Novara rimane in scia fino al 10-8 poi è Bosetti ad azzerare le distanze con un pallonetto millimetrico. Chirichella e compagne schiacciano sull’acceleratore con Karakurt in attacco e Adams dai nove metri (14-19). Carletti entra per dare supporto alla seconda linea e Pinerolo conquista il cambio palla. L’attacco ospite non trova il campo da gioco e regala tre lunghezze a Pinerolo che aggancia 19-19. Si va ai vantaggi testa a testa e Pinerolo strappa il set con un muro di Gray su Bosetti che chiude 30-28.

4 SET Il quarto set è una battaglia aperta. Si procede punto a punto con Pinerolo che a metà frazione di gioco sembra avere una marcia in più. Gray annulla prima Danesi poi Adams e conquista il +3 (13-10). Karakurt riporta Novara sotto (14-13) e dai nove metri spinge sull’acceleratore portando le compagne avanti 15-18. Battistoni si affida sempre all’opposta turca per mantenere il vantaggio ma dall’altra parte della rete Pinerolo non molla, Gray attacca e al servizio accorcia 21-22. Carletti non passa ed è set point Igor. Adams chiude di misura 23-25.

5 SET Nel tie break si riprende subito l’intenso ritmo di gioco del finale di quarto set. Al cambio campo Pinerolo conduce 8-5. Danesi mura la pipe di Ungureanu e accorcia 9-8. Doppio errore in attacco e Novara sorpassa 10-12 poi è Karakurt a chiudere i giochi.

Ebra Karakurt (Igor Gorgonzola Novara): “Una buona performance mia e del team. Pinerolo si è dimostrata una squadra molto forte e tenace, è stato un grande match che ci ha permesso di portare a casa un’altra vittoria. Voglio vincere con Novara, siamo una squadra nuova, puntiamo innanzitutto a diventare una squadra e a dire la nostra in campionato”.

Vittoria Prandi (Wash4Green Pinerolo): “È stato bellissimo, giocare in A1 è meraviglioso. C’è un po’ di rammarico per aver perso il tie break però abbiamo combattuto contro una big quindi abbiamo la consapevolezza che si può sempre combattere. Lavoriamo tanto in allenamento e quando le big calano un po’ noi dobbiamo attaccarle e approfittarne”.

WASH4GREEN PINEROLO-IGOR GORGONZOLA NOVARA 2-3
(17/25, 25/22, 30/28, 23/25, 11/15)

Wash4Green Pinerolo: Grajber 16, Prandi 4, Zago 19, Gray 10, Akrari 11, Ungureanu 12, Moro (L), Carletti 3, Bussoli. Non entrate: Renieri, Bortoli, Trnkova, Tosini, Gueli (L).

Igor Gorgonzola Novara: Adams 20, Battistoni 2, Bosetti 8, Chirichella 9, Danesi 11, Karakurt 33, Fersino (L), Ituma 3, Giovannini, Bresciani, Carcaces. Non entrate: Bonifacio, Varela, Cantoni.

Arbitri: Simbari Armando, Rossi Alessandro.
Note: 22’, 29’, 35’, 31’, 18’. Tot 135’
Spettatori: 1500

Condividi questo articolo su:

GlI SPONSOR